Azienda

EI Towers, l’azienda indipendente leader in Italia nella gestione delle infrastrutture per Radio, TV e Telecomunicazioni.

Profilo

EI Towers è un’azienda italiana che opera nel settore delle infrastrutture di rete e servizi integrati per le comunicazioni elettroniche a beneficio degli operatori di rete del settore televisivo (cosiddetti network operator) degli editori o consorzi di editori del settore radiofonico, e degli operatori di rete del settore delle telecomunicazioni mobili (operatori GSM/UMTS/LTE), wireless (operatori WiFi/WiMax) e dedicate a pubblica utilità o alle Istituzioni.

Ei Towers Sede Lissone

L’attività di EI Towers si articola nella gestione di un parco di circa 4.000 siti, di cui 2.300 siti broadcasting e 1.700 siti per telefonia mobile, costituiti per la maggior parte da locali tecnologici, pali o tralicci, distribuite sul territorio italiano dedicate all’ospitalità di impianti di trasmissione ed antenne di diffusione del segnale nelle quali ospita e gestisce più di 10.000 impianti dei propri clienti. Inoltre, la società svolge per alcuni clienti anche una più articolata attività a maggior contenuto tecnologico consistente nella pianificazione, progettazione, realizzazione e gestione delle infrastrutture di reti televisive di broadcasting, gestendone in modalità full service anche le piattaforme di Head End.

In questo contesto EI Towers fornisce anche il servizio di gestione del traffico di contribuzione, avvalendosi delle proprie infrastrutture di reti satellitari e in fibra ottica; la società dispone, infatti, di una dorsale in fibra ottica che si sviluppa su un percorso di oltre 6.000 km e di una infrastruttura satellitare basata su due piattaforme di Up Link e sulla disponibilità garantita da contratti long life di trasponditori.

EI Towers sviluppa e gestisce la propria attività sia tramite personale proprio, nonché tramite una rete di aziende e collaboratori distribuiti sul territorio. EI Towers ha, quindi, combinato la lunga esperienza ed il know how di Elettronica Industriale, società di eccellenza tecnologica e braccio operativo nella gestione delle reti del Gruppo Mediaset con la dinamicità e focalizzazione del Gruppo DMT, del quale mantiene l’esteso parco clienti.

Gli obiettivi di EI Towers sono, quindi, da una parte quelli di consolidare ed espandere il proprio ruolo di principale Tower Operator indipendente e continuare a svolgere il ruolo di soggetto aggregante con un approccio totalmente industriale, anche per la pluriennale esperienza nell’acquisizione e nella gestione degli assets di soggetti operanti nel medesimo settore di attività, e dall’altra quelli di arricchire l’offerta verso i propri clienti con la proposta di un’ampia gamma di servizi integrati .

EI Towers è stata in prima linea partecipando anche ai tavoli normativi internazionali e di standardizzazione ed ha giocato un ruolo rilevante nell’attività di conversione delle reti televisive dalla tecnologia analogica a quella digitale, lavorando con i propri partners ed i propri clienti per favorire il rispetto dei tempi previsti e per minimizzare i disagi nella riconfigurazione delle coperture televisive.

Il forte posizionamento sul territorio nazionale, il portafoglio concentrato su clienti di primario standing e la capacità di integrare i servizi offerti con una gamma di servizi a valore aggiunto, consente alla società di mantenere significative aspettative di crescita, nonché stabili e prevedibili flussi di cassa. I ricavi sono facilmente stimabili grazie ai contratti di servizio full service edi ospitalità a medio/lungo termine. La società vede favorevoli opportunità di business connesse alla gestione full service di nuovi multiplex televisivi e alla diffusione delle nuove tecnologie di telecomunicazione mobile LTE e radiofoniche.

Mission

L’obiettivo di EI Towers è quello di consolidare il proprio ruolo di Tower Operator indipendente e leader in Italia nella gestione delle infrastrutture per Radio, TV e Telecomunicazioni e sviluppare ulteriormente la propria offerta “Full Service” dedicata alle reti Televisive.

Per questo EI Towers, tra le principali realtà del settore in Europa, intende continuare a svolgere un ruolo aggregante, apportando l’efficienza e l’efficacia di gestione che le derivano da un approccio totalmente industriale, combinato con la pluriennale esperienza nel settore.

Struttura del Gruppo

Struttura del Gruppo

Carta d’Identità

Anno di Inizio Attività
1973
Mercato Geografico di Riferimento
Italia
Dipendenti (al 31 Dicembre 2019)
555
Capitale Sociale
2.826.237,70
Ricavi Totali 2019
283,9 mln
Periodo di Quotazione
2004 – 2018

Management

Marco Mangiagalli

Presidente

Guido Barbieri

Amministratore Delegato

Fabio Caccia
Chief Financial Officer

Riccardo Cecchi
Dir. Affari Legali

Rossella Agostoni
Dir. Risorse Umane, Organizzazione e Servizi

Alessandro Serio
Dir. Affari Societari
Segretario del CdA

Antonio Papa
Dir. Esercizio Reti Area Centro-Sud

Antonio Preti
CCO
Dir. Broadcast Services

Piercarlo Invernizzi
CTO

Lazzaro Lampugnani Nigri
Dir. Esercizio Reti Area Nord

Storia

  • 2019
  • 2018
  • 2017
  • 2016
  • 2015
  • 2014
  • 2013
  • 2012
  • 2019

    In data 2 dicembre 2019, nell’ambito della complessiva operazione di acquisto del controllo esclusivo di Persidera S.p.A. da parte di F2i SGR S.p.A., EI Towers acquisisce da Telecom Italia S.p.A. e GEDI Gruppo Editoriale S.p.A. l’intero capitale sociale di NetCo S.p.A., società di nuova costituzione beneficiaria della scissione parziale proporzionale della stessa Persidera S.p.A. e dedicata alla gestione dell’infrastruttura trasmissiva sul territorio.

    In data 28 marzo 2019 è stato stipulato l’atto di fusione per incorporazione di 2i Towers Holding S.p.A. e 2i Towers S.p.A. in EI Towers S.p.A. ai sensi dell’art 2501-bis e seguenti del Codice Civile (“fusione con indebitamento”) efficace dal 29 marzo 2019. Ad esito della fusione il capitale sociale di EI Towers S.p.A. è detenuto direttamente da F2i TLC 1 S.p.A. (60%) e per il 40% da Mediaset S.p.A.

  • 2018

    In data 16 marzo 2018 EI Towers S.p.A. e Cairo Network S.r.l., società interamente partecipata da Cairo Communication S.p.A., hanno concordato un perfezionamento dei precedenti accordi sottoscritti il 27 gennaio 2015, aventi per oggetto la realizzazione e la successiva gestione tecnica pluriennale in modalità full service (ospitalità, assistenza e manutenzione, utilizzo dell’infrastruttura di trasmissione, etc.) del multiplex nazionale in digitale terrestre di cui Cairo Network S.r.l. è titolare dei diritti d’uso.
    In data 22 marzo 2018, EI Towers S.p.A. ha sottoscritto il rinnovo del contratto pluriennale di fornitura dei servizi di ospitalità, assistenza e manutenzione (full service) con la propria controllante Elettronica Industriale S.p.A..
    Nel corso del primo semestre è proseguita l’attività di M&A con un particolare focus sul segmento società (Isatech S.r.l., Highland S.r.l., AIR.NET S.r.l. e FPR S.r.l.) ed assets per un investimento complessivo di euro 37,8 milioni.
    In data 16 luglio 2018 2i Towers S.p.A., veicolo societario indirettamente partecipato al 60% da F2i SGR e al 40% da Mediaset S.p.A., ha promosso un’Offerta pubblica di acquisto volontaria sulla totalità delle azioni della Società. Ad esito dell’Offerta, 2i Towers S.p.A. è venuta circa il 97,44% delle azioni EI Towers S.p.A.. Le azioni residue sono state acquistate dall’Offerente in esecuzione della cd. “Procedura congiunta” di cui agli artt. 108, comma 1 e 111 del Testo Unico della Finanza. Con il pagamento del corrispettivo dell’Offerta, avvenuto in data 12 ottobre 2018, F2i Fondi Italiani per le Infrastrutture Società di Gestione del Risparmio S.p.A. ha acquisito il controllo esclusivo della Società. Con provvedimento dell’11 ottobre 2018, Borsa Italiana ha disposto la revoca dalla quotazione nel mercato MTA, segmento STAR, delle azioni EI Towers con decorrenza 19 ottobre 2018.

  • 2017

    La Società ha completato, con un anno di anticipo rispetto ai target comunicati al mercato, il piano di releverage del Gruppo, basato sulla distribuzione di un dividendo straordinario in aggiunta a quello ordinario e sul riacquisto di azioni proprie. In particolare, con il completamento del piano di buyback, iniziato a settembre 2016, il Gruppo è arrivare a detenere circa il 4,83% del capitale sociale sotto forma di azioni proprie.
    A fine ottobre, è stato stipulato un contratto di finanziamento per l’importo di euro 270 milioni finalizzato al rimborso dell’Eurobond in scadenza ad aprile 2018 ed a supporto della gestione operativa.
    È proseguita nell’esercizio l’attività di espansione tramite acquisizioni sul territorio nazionale avente come obiettivo quello di incrementare la presenza del Gruppo nel settore del broadcast radiofonico e delle telecomunicazioni, al fine di ridurre l’esposizione relativa al broadcast televisivo. EIT Radio S.r.l. ha consolidato la sua presenza sul territorio dopo l’acquisizione di Ganora TV S.r.l., Gepra S.r.l., Multireti S.r.l., oltre a 3 società operanti in Veneto ed alcuni rami d’azienda. Sono state, inoltre, concluse diverse operazioni di acquisto e di stipula di diritti di superficie su terreni e lastrici solari su cui insistono postazioni trasmissive, a seguito delle quali il Gruppo è subentrato nei contratti attivi afferenti gli asset acquisiti.

  • 2016

    Nel corso del 2016 viene costituita EIT Radio S.r.l. con l’obiettivo di consolidare il frammentato mercato delle torri di trasmissione radiofonica. In particolare, viene perfezionata un’importante operazione di acquisizione di una società (Società Bresciana Telecomunicazioni S.r.l.) con circa 100 siti di trasmissione radiofonica, operante nel nord del Paese.
    E’ proseguita, inoltre, la crescita nel settore delle infrastrutture Telco con l’acquisizione di portafogli di postazioni in Sardegna e centro nord Italia (SA OGHE TC S.r.l., Giardino De Sanctis S.r.l., SAGA S.r.l., VIP Electronics S.r.l., FP Tower S.r.l.) per un Ebitda complessivo di circa 1,5 milioni di euro.
    EI Towers S.p.A. nel corso del biennio 2015-2016 ha cercato di implementare in maniera rilevante il proprio piano di crescita per linee esterne al fine di diversificare il business mix, nell’ambito dell’atteso processo di consolidamento del mercato delle infrastrutture per gli apparati radiomobili. A tal proposito, il Gruppo ha svolto un ruolo attivo nell’ambito del processo competitivo di vendita dei principali asset del Paese (Galata, Inwit), attraverso un rigoroso approccio valutativo con l’obiettivo di coniugare l’esigenza strategica della diversificazione con la necessità di salvaguardare i ritorni per gli azionisti.

  • 2015

    Il 2015 è un anno particolarmente importante per la Società. Sul versante Telecom, continua lo scouting delle opportunità di mercato, e vengono perfezionate una serie di acquisizioni di operatori nel centro nord del Paese (Tecnorad Italia S.p.A., DAS IMMOBILIARE S.r.l. e una serie di operatori liguri) con un Ebitda di circa 6 milioni di euro.
    Nel business del broadcasting televisivo, EI Towers S.p.A. sottoscrive un accordo con il Gruppo Cairo Communication per la realizzazione e successiva gestione in modalità “full service” di un multiplex nazionale sulla piattaforma tecnologica digitale terrestre.
    Nel corso del 2015 viene inoltre costituita Nettrotter S.r.l., controllata da EI Towers, al fine di costituire e sviluppare una rete nazionale dedicata all’Internet of Things. A tal fine viene siglata una partnership con Sigfox, operatore leader a livello mondiale di rete cellulare interamente dedicata all’IoT e alle comunicazioni machine to machine.

    OPAS RAI WAY – Nel febbraio 2015 EI Towers ha promosso un’offerta pubblica di acquisto e scambio volontaria sulla totalità delle azioni di Rai Way S.p.A.. Il progetto, industrialmente di grande rilevanza e con benefici potenziali a vantaggio di tutti gli stakeholders , era finalizzato alla creazione di un grande operatore unico nazionale nel settore delle infrastrutture destinate all’ospitalità degli apparati televisivi e radiofonici, capace di svolgere un ruolo di primaria importanza anche nel settore delle telecomunicazioni mobili.

    L’operazione avrebbe consentito il conseguimento di numerosi benefici tra i quali:

    • il superamento dell’attuale struttura di mercato, che vede la gestione in parallelo di due piattaforme distributive digitali terrestri con le relative inefficienze delle strutture di costo esistenti, ponendo l’Italia a livello dei principali Paesi industrializzati dell’Europa occidentale (Gran Bretagna,Francia, Spagna) dove le infrastrutture televisive sono gestite a livello nazionale da un unico operatore;
    • la creazione di una piattaforma infrastrutturale solida ed efficiente, in grado di soddisfare i bisogni dei network operators sia dal punto di vista tecnologico che di quello economico;
    • la nascita di nuovo soggetto con un profilo più diversificato in termini di asset e di clienti. Un gruppo più solido, più grande, con una struttura del capitale più efficiente allineata a quella dei principali operatori di mercato, in grado di rappresentare una valida proposta di investimento per i principali investitori istituzionali a livello mondiale.

    La volontà pubblica di mantenimento del 51% di Rai Way S.p.A. non ha consentito la prosecuzione dell’offerta.

  • 2014

    Vengono perfezionate le acquisizioni di due operatori nel centro sud del Paese (Hightel S.p.A., Sart S.r.l.) con un Ebitda di circa 3 milioni di euro.

  • 2013

    EI Towers avvia la propria strategia di consolidamento, attraverso l’emissione di un corporate bond sui mercati regolamentati. Si tratta di una obbligazione di euro 230 milioni di valore nominale, con una scadenza pari a 5 anni e con un coupon del 3,875%. La nuova cassa disponibile rende pertanto possibile l’implementazione di un processo di crescita esterna attraverso l’acquisizione e l’aggregazione di piccoli e medi tower operators sul territorio nazionale.

  • 2012

    Con effetto dall’inizio dell’anno, DMT S.p.A. incorpora EI Towers S.p.A., assumendo anche la denominazione dell’incorporata. Da questo momento, le persone e gli asset delle due aziende confluiscono in un unico soggetto che opera con un portafoglio pari a circa 2.700 siti gestiti, di cui circa 2.300 di proprietà e/o disponibilità, sviluppando un modello di business “full service”, integrando i tradizionali servizi offerti da un Tower Operator con ulteriori servizi ad alto valore tecnologico aggiunto. Di seguito viene presentata l’evoluzione storica di DMT S.p.A. e di Elettronica Industriale S.p.A., con un focus specifico sulla parte poi scorporata in EI Towers.

DMT

DMT nasce nel Gennaio del 2000 con l’acquisizione del ramo d’azienda di Elettronica Industriale S.p.A. (Gruppo Mediaset) dedicato alla progettazione, produzione e commercializzazione degli impianti di diffusione del segnale televisivo.

Leggi la storia di DMT

Elettronica Industriale

Elettronica Industriale nasce nel 1973 come azienda attiva sia nella progettazione e costruzione di apparecchiature elettroniche sia nella realizzazione e gestione di impianti televisivi.

Leggi la storia di Elettronica Industriale